Matrici solide (suoli, sedimenti ecc)

La C.A.D.A. s.n.c., con l’ausilio di specifiche professionalità e mirate strumentazioni fisse e/o mobili, è un’azienda in grado di fornire,

  • al “soggetto obbligato” rispetto alla legittimità di “gestione” delle “Terre e Rocce da Scavo” come “sottoprodotti” piuttosto che come “rifiuti” di cui all’art. 184-Bis del D. Lgs. 152/06 e ai sensi del dettato del DPR 120/17, mirati servizi di prelievo, misure da chimico-fisiche da campo ed analisi chimico-fisiche ed ecotossicologiche di laboratorio atte a definire, come soggetto terzo ed indipendente,
  • la presenza o meno di specie chimiche in quantità superiori ai limiti che ne consentono l’utilizzo come “sottoprodotto”,
  • la presenza di concentrazioni residue di “additivi”, aggiunti nel contesto delle varie tipologie di i “escavo meccanizzato” (carotaggi, scavi di gallerie con tecniche TBM-EPM, ecc.), in quantità non compatibili con l’utilizzo come “sottoprodotto”,
  • la presenza, negli “eluati di cessione” degli eventuali “riporti”, di concentrazioni di specie chimiche in concentrazione superiori ai vincoli indicati nella tab. 2 allegato 5 Parte IV del D. Lgs. 152/06 anch’esse ostative con l’utilizzo come “sottoprodotto” delle Terre e Rocce da Scavo.
  • la verifica della conformità delle concentrazione soglia di contaminazione (CSC) nel suolo e nel sottosuolo in funzione della specifica destinazione d’uso, nel rispetto dei limiti della tabella 1 Colonna A o B, Allegato V, Parte IV, Titolo V del D.lgs. 152/06.

Attività di prelievo ed analisi TUTTE svolte dai laboratori interni alla C.A.D.A. in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 ed accreditate da Accredia.

CLASSIFICAZIONE DEI SEDIMENTI

La C.A.D.A. s.n.c. è in grado di garantire, utilizzando un collaudato Know how di mezzi/attrezzature/personale, la pienezza operativa per tutte le attività di seguito elencate.

  1. Prelievo dei sedimenti marini nelle aree di escavo con l’impiego di vibro-carotiere, carotiere ambientale a rotazione, benna di Van Veen e box corer;
  2. Prelievo dei sedimenti marini superficiali nelle aree individuate per le attività di ripascimento;
  3. Attribuzione della classe di qualità dei sedimenti mediante l’impiego del “tool Sediqualsoft® di ISPRA nel rispetto del principio di classificazione ponderata (chimica ed ecotossicologica) prevista dal DM 173/16;
  4. Analisi spaziale tridimensionale dei dati chimici ed ecotossicologici per l’individuazione e il dimensionamento di eventuali hot-spot;
  5. Definizione della modalità di dragaggio selettiva per la gestione separata di sedimenti con classi di qualità differenti;
  6. Definizione di un Piano di Monitoraggio Ambientale per le fasi di dragaggio.

Inoltre la Nostostra Azienda è in grado di garantire nei più disparati contesti operativi, utilizzando i laboratori interni, l’esecuzione di singole “prove / analisi” chimiche / fisiche / microbiologiche / biotiche / ecotossicologiche in regime di assoluta conformità alla Norma UNI CEI EN IOS/IEC 17025:2018 ai sensi della quale le stesse risultano TUTTE singolarmente accreditate da Accredia.

INDAGINI SULLA BIOCENOSI MARINA

Oltre le analisi specialistiche su sedimenti, la C.A.D.A. svolge anche le seguenti attività:

  • Indagine sulle biocenosi marine;
  • Valutazione biologiche sul macrobenthos;
  • Valutazione dello stato di salute di Posidonia Oceanica e mappatura dell’estensione della prateria. 

Nell’ambito delle attività svolte sulla classificazione dei sedimenti, la C.A.D.A. con l’ausilio di consolidate partnership specifiche, è nelle condizioni di restituire rilievi morfo-batimetrici con sistema multibeam, rilievi lito-stratigrafico dei sedimenti marini con tecnica Side Scan Sonar, rilievi masse metalliche con magnetometro, interventi di Bonifica Ordigni Bellici subacquei e l’esecuzione di indagini archeologiche per l’individuazione di target di interesse storico-culturale.

monitoraggio ambientale suoli

moniontoraggio ambientale sedimenti marini e fluviali

Hai bisogno dei nostri servizi?
Contattaci adesso

Contattaci Adesso